Logo CDR scambiatori per motori marini

CDR progetta su misura e produzione scambiatori di calore per motori marini, con il sistema brevettato esclusivo SuperAction®.

Il gruppo di tecnici specializzati CDR mette a disposizione una vasta gamma di configurazioni tali da soddisfare qualunque esigenza nella realizzazione e riparazione scambiatore per motore marino.

Scambiatori di calore motori marini CDR

Gli scambiatori per motori marini vengono suddivisi in tre metodi diversi, sia per quanta riguarda la prima distinzione del diesel e del benzina e questi sono:

  • Raffreddamento diretto
  • Raffreddamento mediante scambiatore di calore
  • Raffreddamento in chiglia.

Possiamo subito affermare che non è certamente sufficiente il raffreddamento diretto dei cilindri e delle testate mediante l’acqua di mare, il motivo è anche facilmente intuibile dal momento che il motore diventa subito freddo e l’acqua di mare intacca il blocco dei cilindri e le testate.

Per questo motivo, uno dei metodi sicuramente più utilizzato è quello del raffreddamento mediante scambiatore di calore in quanto l’acqua di mare viene isolata in componenti che possono essere progettati per tollerare l’azione corrosiva.

Come viene controllato il circuito chiuso di acqua dolce?

Negli scambiatori di calore per motori marini, il circuito chiuso di acqua dolce viene monitorato per mezzo di un termostato, in modo da operare alla temperatura programmata.

Preventivo scambiatori prezzi

Quando si opta per il raffreddamento della cinghia?

Si può optare per il raffreddamento in chiglia quando si ha a che fare con tutte le tipologie di imbarcazioni di piccole dimensioni che devono affrontare acque poco profonde e invase da erbe acquatiche, anche se resta un grande limite la necessità di condutture esterne allo scafo.

Qual’è esattamente la funzione degli scambiatori di calore marini?

Per capire bene la funzione degli scambiatori di calore marini, li possiamo paragonare al radiatore di una vettura. Dal momento che il motore dell’auto dissipa il calore generato dal motore della vettura in aria, il dispositivo di raffreddamento della chiglia dissipa il motore della nave in acqua.

Lavaggio scambiatori motori marini: perchè fare attenzione?

Occorre fare attenzione perchè è contenuto un pericoloso quanto nocivo antigelo, velenoso sia per l’uomo che per gli animali.

ASSISTENZA SOS H24
CDR
Italia

Cosa serve per il fai da te

In questo caso, vista anche la pericolosità per la propria salute e quella dell’ambiente, non è mai consigliato il fai da te, ma se qualche temerario si volesse comunque cimentare, allora ecco cosa occorre procurarsi:

  • liquido biodegradabile composto decalcificazione marino
  • pompa a membrana
  • Due tubi di 5 metri di lunghezza
  • Una grande (5 galloni o superiore) secchio di plastica (bacino secchio) per tamburi adatti per lo smaltimento di liquidi di raffreddamento a base di glicole (possono essere ottenuti ad un impianto di smaltimento marino) per tubo acqua
  • Chiave regolabile
  • Chiave combinata insieme fresco.

Come prima cosa si deve pulire l’esterno dello scambiatore di calore del liquido di raffreddamento a base di glicole con acqua fresca, successivamente si può passare alla pulizia interna.

In linea di massima, per un motore marino con scambiatore di calore occorre far riempire tutto il circuito di raffreddamento, circa 3 litri di acqua, lasciando agire l’anticalcare per mezz’ora circa, risciacquare per 5 minuti con acqua dolce.

Questa è una tecnica che può essere utilizzata a titolo di prevenzione, quando le incrostazioni non vanno ad intaccare il normale flusso d’acqua, diversamente, se non è mai stata fatta manutenzione e tantomeno pulizia, allora prima di utilizzare prodotti come acido muriatico, è bene scegliere di rivolgersi ai professionisti.

Pulizia scambiatori di calore motori marini. Affidati a CDR

Se hai bisogno di pulire gli scambiatori di calore per i motori marini, contattaci, i nostri tecnici sapranno svolgere un’attenta e curata manutenzione e rendere performanti gli scambiatori che funzioneranno al top delle loro prestazioni e tu potrai contare su una lunga durata e su un grande risparmio.

Vendita scambiatore di calore motori marini a prezzi bassi

Offriamo il miglior servizio vendita scambiatori calore motori marini ai prezzi più convenienti in circolazione. Mettici alla prova!

Richiedi tutte le informazioni che ti necessitano o richiedi un preventivo gratuito.

Acconsento al trattamento dei miei dati personali in base al D.L. n. 196 del 30 Giugno 2003 (Nuovo Codice Privacy) e al Nuovo Regolamento EU GDPR 679/2016 in materia di trattamento e tutela dei dati personali. I dati inviati saranno utilizzati esclusivamente per il tempo strettamente necessario alle finalità indicate. Per qualsiasi necessità si rimanda all’informativa privacy.
 

CDR Italia offre i propri servizi per scambiatori per impianti industriali:

Agrigento – Alessandria – Ancona – Aosta – Arezzo – Ascoli Piceno – Asti – Avellino – Bari – Barletta – Andria – Trani – Belluno – Benevento – Bergamo – Biella – Bologna – Bolzano – Brescia – Brindisi – Cagliari – Caltanissetta – Campobasso – Carbonia – Iglesias – Caserta – Catania – Catanzaro – Chieti – Como – Cosenza – Cremona – Crotone – Cuneo – Enna – Fermo – Ferrara – Firenze – Foggia – Forlì – Cesena – Frosinone – Genova – Gorizia – Grosseto – Imperia – Isernia – La Spezia – L’Aquila – Latina – Lecce – Lecco – Livorno – Lodi – Lucca – Macerata – Mantova – Massa e Carrara – Matera – Medio Campidano – Messina – Milano – Modena – Monza e Brianza – Napoli – Novara – Nuoro – Ogliastra – Olbia – Tempio – Oristano – Padova – Palermo – Parma – Pavia – Perugia – Pesaro e Urbino – Pescara – Piacenza – Pisa – Pistoia – Pordenone – Potenza – Prato – Ragusa – Ravenna – Reggio Calabria – Reggio Emilia – Rieti – Rimini – Roma – Rovigo – Salerno – Sassari – Savona – Siena – Siracusa – Sondrio – Taranto – Teramo – Terni – Torino – Trapani – Trento – Treviso – Trieste – Udine – Varese – Venezia – Verbano – Cusio – Ossola – Vercelli – Verona – Vibo Valentia – Vicenza – Viterbo