Pulizia scambiatori di calore con CDR Italia

Pulizia scambiatori di calore

pulire scambiatori di calore

CDR offre il servizio pulizia scambiatori di calore industriali, con un brevetto esclusivo di intervento SuperAction®.

Cosa sono gli scambiatori di calore e come si puliscono

Gli scambiatori di calore sono apparecchi chimici che vengono utilizzati al fine di poter facilitare lo scambio di calore tra due fluidi a temperatura differente e trovano diverse applicazioni ad esempio, dal riscaldamento e refrigerazione degli ambienti domestici, ai processi chimici e alla produzione di energia.

La caratteristica di queste apparecchiature è che i due fluidi non si miscelano tra di loro in quanto il calore viene scambiato per convezione in entrambi i fluidi e per conduzione attraverso il mezzo di separazione tra di essi.

Leggi: scambiatori tubo a tubo

Servizio pulizia scambiatori di calore CDR

Come pulire scambiatore di calore a piastre fa parte della manutenzione che dovrebbe essere periodica e che noi di CDR Italia suggeriamo a tutti per tenere sempre attivi, efficienti e sicuri queste apparecchiature.

Diversamente ci sarebbero dei consumi elevati ma anche dei costi molto più alti, nel caso di rotture o di sostituzione dei pezzi, magari proprio per via del calcare.

ASSISTENZA SOS H24
CDR
Italia

Come avviene la pulizia scambiatore di calore a fascio tubiero?

La manutenzione degli scambiatori di calore non si può generalizzare in quanto non tutte le manutenzioni di queste apparecchiature richiedono gli stessi interventi e le medesime tempistiche.

I nostri tecnici infatti durante la pulizia ordinaria, sono sempre in grado di tenere conto di parametri quali temperature di esercizio, depositi di sporcizia presenti ed impurità, tipologia del fluido contenuto.

I nostri esperti meccanici infatti sono sempre in grado di regolarsi per la manutenzione in base non solo dell’esperienza pluriennale nel settore, ma facendo riferimento anche ai parametri presenti e alle circostanze individuabili.

Quali sono i segnali che necessita una pulizia agli scambiatori?

Le perdite di carico del fluido oppure la resa termica dello scambiatore che diminuisce, rappresentano delle chiare avvertenze che gli scambiatori hanno la necessità di essere puliti.

Più le incrostazioni di sporco e di calcare aumentano, più aumentano anche le difficoltà relative alla pulizia, per questo motivo consigliamo sempre di prenotare una manutenzione periodica con CDR Italia.

Cosa porta la mancata pulizia scambiatori di calore dei tubi?

Se i tubi non vengono puliti di sovente, può accadere che il deposito delle incrostazioni faccia rilevare una diversa resa tra i tubi con conseguenti dilatazioni termiche e una conseguente e possibile rottura.

Ovviamente non consigliamo la pulizia fa-da-te, ma se ciò dovesse accadere, sicuramente possiamo dire cosa non bisognerebbe mai fare ovvero, tentare di smontare i coperchi delle teste flottanti o del mantello senza prima aver fermato l’impianto, tolta tutta la pressione e averlo svuotato.

Inoltre occorre sempre proteggersi prima di effettuare questa tipologia di operazione anche regolandosi in base ai fluidi che sono contenuti nello scambiatore di calore ed ovviamente fare arieggiare gli ambienti.

Per pulire l’interno dei tubi vanno tolti semplicemente i coperti al lato dei tubi, quelli necessari appunto, mentre per la pulizia esterna dei tubi, occorre procedere estraendo il fascio tubiero.

Non tutti gli scambiatori di calore sono realizzati con una tipologia estraibile, quindi occorre procedere con un lavaggio chimico.

Preventivo scambiatori prezzi

Come individuare le corrosioni nei tubi

Per individuare eventuali corrosioni o rotture nei tubi o perdite, serve come prima cosa togliere i coperchi dal lato dei tubi, pressurizzare il mantello, facendo attenzione a non superare la pressione massima di prova e utilizzando un liquido freddo; osservare le saldature e le mandrinature dei tubi, per alcuni modelli, è necessario utilizzare guarnizioni e anelli di prova.

Richiedi tutte le informazioni che ti necessitano o richiedi un preventivo gratuito.

Acconsento al trattamento dei miei dati personali in base al D.L. n. 196 del 30 Giugno 2003 (Nuovo Codice Privacy) e al Nuovo Regolamento EU GDPR 679/2016 in materia di trattamento e tutela dei dati personali. I dati inviati saranno utilizzati esclusivamente per il tempo strettamente necessario alle finalità indicate. Per qualsiasi necessità si rimanda all’informativa privacy.
 

CDR Italia offre i propri servizi di pulizia scambiatori industriali:

Agrigento – Alessandria – Ancona – Aosta – Arezzo – Ascoli Piceno – Asti – Avellino – Bari – Barletta – Andria – Trani – Belluno – Benevento – Bergamo – Biella – Bologna – Bolzano – Brescia – Brindisi – Cagliari – Caltanissetta – Campobasso – Carbonia – Iglesias – Caserta – Catania – Catanzaro – Chieti – Como – Cosenza – Cremona – Crotone – Cuneo – Enna – Fermo – Ferrara – Firenze – Foggia – Forlì – Cesena – Frosinone – Genova – Gorizia – Grosseto – Imperia – Isernia – La Spezia – L’Aquila – Latina – Lecce – Lecco – Livorno – Lodi – Lucca – Macerata – Mantova – Massa e Carrara – Matera – Medio Campidano – Messina – Milano – Modena – Monza e Brianza – Napoli – Novara – Nuoro – Ogliastra – Olbia – Tempio – Oristano – Padova – Palermo – Parma – Pavia – Perugia – Pesaro e Urbino – Pescara – Piacenza – Pisa – Pistoia – Pordenone – Potenza – Prato – Ragusa – Ravenna – Reggio Calabria – Reggio Emilia – Rieti – Rimini – Roma – Rovigo – Salerno – Sassari – Savona – Siena – Siracusa – Sondrio – Taranto – Teramo – Terni – Torino – Trapani – Trento – Treviso – Trieste – Udine – Varese – Venezia – Verbano – Cusio – Ossola – Vercelli – Verona – Vibo Valentia – Vicenza – Viterbo

OFFERTA PER I PRIVATISE SEI UN PRIVATO

Scopri le 1200 officine partner CDR in Italia più vicine a te.

Call Now Button